La Madonna Gremniotissa

La chiesa della Madonna Gremniotissa sovrasta dall'alto del Capoluogo dell'isola di Ios e con la sua    palma nel sagrato è una delle immagine più caratteristiche dell'isola di Ios. Dalla Madonna di Gremniotissa si gode di una vista meravigliosa, ma una vista ancora più bella vi si offrirà salendo un po' più in su, sulla collina dove è stato costruito il Capoluogo e arriverete sul punto più alto dove erge il tempio di San Nicola.

La Madonna Gremniotissa

C'è una leggenda classica che narra come sia stata costruita la chiesa durante la dominazione turca. Classica nel senso che la tradizione vuole che la maggior parte delle chiese più importanti delle Cicladi siano state costruite in seguito al ritrovamento di un' icona, di solito rappresentante la Madonna e  per  di più appartenente alla pittura della scuola Cretese.


Gli abitanti dell'isola di Ios hanno trovato l'icona sulle rocce nella spiaggia di Milopotas. Era arrivata fin lì da Creta, gettata in mare dai cretesi perchè si salvasse dai turchi. Devoti com'erano, gli Nioti decisero fin da subito di costruire una chiesa che custodisse l'icona e che diventasse luogo di culto e di venerazione.


Ma i loro tentativi di costruire un tempio vicino all'attuale duomo dell'isola di Ios risultarono vani, in quanto il tempio veniva trovato ogni giorno distrutto e l'icona giaceva lì dove oggi sorge la chiesa, sopra la rupe che è rivolta verso il sud di Creta da dove era cominciato il suo viaggio. In questo modo fu costruita l'attuale Madonna Gremniotissa.

 

LA MADONNA GREMNIOTISSA